Banca nazionale svizzera

Temi economici ad uso didattico

Temi economici ad uso didattico

Iconomix è un’offerta formativa della Banca nazionale svizzera (BNS) rivolta ai docenti delle materie economiche e sociali delle scuole di livello secondario II (scuole medie superiori e scuole professionali).

Moduli

Aggiornati (3)

Nuovo

Soldi e felicità

Gioco di carte Ciao CASH

SP
ICD
SPC
Aggiornato

AVS

Articolo specialistico con scheda

SP
ICD
SPC
MP
SMS
Nuovo

Lavoro del futuro

Un giornale al passo coi tempi

SP
ICD
SPC
MP
SMS

Informamix: informazioni dalla redazione

Le fotografie di Vincenzo Vicari dal 1930 al 1991
25.01.2021

Il fondo del fotografo ticinese Vincenzo Vicari (1911-2007), depositato presso l’Archivio storico della Città di Lugano, è ora consultabile su internet grazie a un progetto di conservazione e di valorizzazione sostenuto da Memoriav, associazione per la salvaguardia del patrimonio audiovisivo svizzero. Le fotografie ripercorrono l’evoluzione sociale ed economica del Cantone Ticino dagli anni ’30 ai primi anni ’90 del Novecento. L’esplorazione del sito internet può essere realizzata seguendo percorsi tematici e filtrando per categorie (come alberghi, banche, centrali idroelettriche, ma anche lavoro, industrie, commerci e vita rurale). Il fondo è anche oggetto di una recente pubblicazione edita da Edizioni Casagrande, intitolata «Vincenzo Vicari fotografo. Il Ticino che cambia».  

Al sito del fondo fotografico di Vincenzo Vicari

Le statistiche culturali della Svizzera, edizione 2020
18.01.2021

Le conseguenze della crisi pandemica sul settore culturale sono particolarmente importanti, in Svizzera come in altri paesi. Per rendersi conto della struttura, delle caratteristiche e dei dati principali del settore culturale svizzero si segnala la pubblicazione realizzata annualmente dall’Ufficio federale di statistica in collaborazione con l’Ufficio federale della cultura. Dall’edizione 2020, pubblicata alcuni mesi fa, emerge che tra il 2016 e il 2018 il comparto culturale e creativo contava 262 000 addetti, pari al 6% del totale nazionale degli occupati, e 239 000 persone impegnate in attività creative in altri settori economici. Un ruolo quindi importante anche dal punto di vista dell’economia.

Alla pubblicazione «Statistica tascabile della cultura in Svizzera 2020»

Un museo francese dedicato all’educazione
11.01.2021

Erede del Museo pedagogico creato da Jules Ferry nel 1879, il Museo nazionale dell’educazione (MUNAÉ) di Rouen ha lo scopo di valorizzare e conservare fondi, documenti e altri materiali legati all’educazione e alla storia dell’insegnamento. Presso due differenti sedi in città, il museo, che conserva quasi un milione di materiali, ospita un’esposizione permanente e mostre temporanee su temi che guardano anche all’insegnamento e all’apprendimento dei nostri giorni.

I materiali comprendono lavori di allievi e di insegnanti, manuali scolastici e libri di pedagogia, ma anche rappresentazioni della scuola e dell’educazione sotto forma di stampe, quadri, oggetti e talvolta sculture.

Al sito del «Musée national de l’Éducation» di Rouen

Tutte le info

Piattaforma

La piattaforma di iconomix propone una raccolta di link a risorse esterne attuali e rilevanti in ambito economico, suddivise in quattro rubriche: notizie, multimedia, background e tool. Molti dei contenuti si prestano anche alle lezioni e all’apprendimento a distanza. La raccolta viene costantemente ampliata ed arricchita.