Modalità di revisione attiva
Nuovo
Cambiamento climatico: politica climatica internazionale

Video tematici

Cambiamento climatico: politica climatica internazionale

La tutela climatica come problema globale: perché è così difficoltoso raggiungere un accordo tra Stati.

Sintesi

Questo modulo tratta delle sfide poste dalla politica climatica internazionale.

  • Due video introducono all’argomento.
  • Sulla scorta della semplice simulazione di uno scenario di cambiamento climatico, gli studenti apprendono il dilemma del prigioniero, uno dei concetti di base della teoria dei giochi.
  • Gli studenti approfondiscono poi la tematica con lo svolgimento di esercizi specifici.
  • Un testo fornisce le informazioni di base.

Obiettivi di apprendimento

Gli studenti imparano ad…

  1. … illustrare a una compagna o a un compagno di studio le pietre miliari della politica climatica internazionale nel contesto del riscaldamento globale. Sono inoltre in grado di indicare vantaggi e svantaggi dell’Accordo di Parigi sul clima calandosi nel ruolo di un determinato Paese (Stati industrializzati vs. nazioni del «sud globale»).
  2. … analizzare il proprio comportamento cooperativo con l’ausilio del dilemma del prigioniero, segnatamente in situazioni di collisione tra interessi individuali e interessi collettivi. Sono inoltre in grado di spiegare in maniera dettagliata il motivo per cui nel caso del dilemma del prigioniero si giunge di norma a un risultato non auspicabile sotto il profilo collettivo.
  3. … argomentare con l’ausilio di una matrice dei criteri perché la protezione climatica e l’abbattimento delle emissioni costituiscono un bene pubblico globale. In tale contesto utilizzano i concetti di «rivalità nei consumi» e di «escludibilità dei consumi».
  4. … applicare il dilemma del prigioniero e la «questione dei beni pubblici» alla problematica dell’opportunismo nel quadro della tutela climatica internazionale, utilizzando in tale contesto i concetti di «beni pubblici» e di «esternalità positiva».

Didattica

Commento per l’insegnante

Scarica

Set di tavole

Scarica

Video

Accordo di Parigi: il mondo si unisce per contrastare i cambiamenti climatici

L'Accordo di Parigi è stato firmato il 12 dicembre 2015. La domanda ora è fino a che punto gli obiettivi ivi stabiliti siano stati raggiunti finora.

Fonte: EUClimateAction. Accordo di Parigi: il mondo si unisce per contrastare i cambiamenti climatici (04.12.2015, Durata: 03:28), preparato con nanoo.tv

Clima, perché gli accordi di Parigi non si possono mancare: l’obiettivo 13 dell’Agenda Onu 2030

Per raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi è necessario trasformare i sistemi energetici, industriali, dei trasporti, alimentari, agricoli e forestali, arrivando a emissioni globali nette zero entro il 2050.

Fonte: Corriere della Sera. Clima, perché gli accordi di Parigi non si possono mancare: l’obiettivo 13 dell’Agenda Onu 2030 (18.11.2020, Durata: 01:57), preparato con nanoo.tv

Quiz

Quiz sul cambiamento climatico

Inizia il quiz

Esercizi

Per visualizzare i suggerimenti per le soluzioni è necessario effettuare il login.

Insegnate economia in una scuola del livello secondario II o state frequentando una formazione per diventare docenti? Registratevi a Iconomix per avere accesso a funzioni e contenuti esclusivi!

Set di esercizi

Scarica

Suggerimenti per le soluzioni per il Set di esercizi

Scarica

Testo

Testo

Informazioni di base

Approfondimenti

Link

Impressum

Progettazione:  Iconomix

Consulenza specialistica: Prof. Dott. Ralph Winkler, Università di Berna

Consulenza didattica per gli esercizi: Dott. Daniel Schmuki, Scuola universitaria federale per la formazione professionale SUFFP

Videos: 

Preparato con nanoo.tv, principale mediateca online collaborativa per le istituzioni educative svizzere.

Traduzione e aspetti linguistici: Servizio linguistico italofono della BNS

Feedback

Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.

Condividi il modulo