Banca nazionale svizzera

Carta

I valori di iconomix

Iconomix s’impegna a osservare i seguenti principi:

01. Nessun interesse commerciale o politico

La Banca nazionale svizzera (BNS), ha lanciato un programma di formazione economica basata sul web iconomix nel 2007 per il giubileo dei suoi 100 anni.

Iconomix è rivolta agli insegnanti di economia e di educazione civica delle scuole del livello secondario II; propone moduli d'insegnamento da scaricare direttamente o da ordinare gratuitamente.

Ideatrice di iconomix, la BNS è un’istituzione di diritto pubblico con un mandato legale: condurre la politica monetaria nell’interesse generale del Paese.

Sostenendo iconomix, la BNS non persegue alcun interesse di carattere commerciale o politico, ma si prefigge di migliorare la formazione economica di base della popolazione.

02. Open Content (bene pubblico)

L’insieme dei contenuti di iconomix è liberamente e gratuitamente accessibile a tutte le persone che dispongono di una connessione a Internet; sono quindi un bene pubblico.

Esistono solo due limitazioni:

  1. Per determinati servizi può essere richiesto un contributo spese. Messo attualmente a disposizione gratuitamente, il materiale per i giochi e altre attività può essere inviato per posta solamente agli insegnanti svizzeri del secondario II che hanno aperto un conto utente presso iconomix.
  2. Per consultare e scaricare i suggerimenti per la soluzione e per beneficiare di ulteriori servizi supplementari, bisogna disporre di un conto utente su iconomix.ch. Gli insegnanti attivi in Svizzera possono richiederne l’apertura.
03. Inserimento nel contesto scolastico e sollecitazione delle competenze sociali

L’offerta didattica iconomix è concepita per l’utilizzo in classe. Intende sfruttare l’ambiente istituzionale e sociale offerto dalla scuola. Gli insegnanti hanno quindi un ruolo di sostegno indispensabile ed essenziale.

Per maggiori dettagli, potete consultare le linee direttrici del programma iconomix.  

04. Equilibrio e varietà dei contenuti didattici

I principi economici di base trasmessi con iconomix sono riassunti nell’omonimo documento. I contenuti sono selezionati sulla base dello stato attuale della conoscenza scientifica nel campo dell’economia (state of the art).

Iconomix s’impegna ad assicurare una selezione equilibrata dei temi che rifletta la diversità della materia. Per questa ragione sono disponibili moduli d’insegnamento sia sull’efficienza che sull’inefficienza del mercato. Per ogni modulo d’insegnamento è richiesto il secondo parere di un esperto (interno o esterno alla BNS).

I moduli d’insegnamento di iconomix sono concepiti per stimolare la discussione, giacché esistono questioni economiche controverse sia tra l’opinione pubblica sia nella cerchia accademica.

05. Complemento e riferimento ai manuali scolastici esistenti

L’offerta ha una struttura modulare ed è concepita per essere usata con il materiale d’insegnamento esistente. Ogni docente può impiegare i singoli moduli d’inseganmento di iconomix individualmente o combinarli con il materiale utilizzato abitualmente.

Per aiutare gli insegnanti, iconomix indica spesso i riferimenti ai manuali scolastici più diffusi o a altre risorse didattiche.

Il programma iconomix è concepito come sistema modulare e come integrazione ai libri di testo esistenti. I singoli elementi possono essere utilizzati separatamente e a completamento delle risorse pedagogiche abitualmente impiegate in classe per le lezioni di economia.  Molto spesso iconomix è impiegato dagli insegnanti come un mezzo per integrare gli strumenti e le risorse tradizionali. Peraltro, alcuni libri di testo fanno esplicito riferimento a iconomix.

Per maggiori dettagli, potete consultare le linee direttrici del programma iconomix.

06. Cooperazione e prove pratiche di utilizzo

Nella creazione e nello sviluppo di iconomix la Banca nazionale collabora con partner specializzati nel settore della formazione. Prima di essere introdotto, ogni nuovo modulo d’insegnamento iconomix è testato da docenti del livello secondario II.

I feedback degli utilizzatori forniscono importanti precisazioni necessarie al fine di migliorare e sviluppare ulteriormente l’offerta. Questo approccio crea due condizioni essenziali per metterci in condizione di proporre risorse di insegnamento e di apprendimento di alta qualità: assicurare la disponibilità di queste risorse nel tempo e coinvolgere il gruppo target nel loro sviluppo.

07. Assenza di pubblicità

Iconomix non contiene alcuna pubblicità. Essendo concepito come un servizio per gli insegnanti, sono indicate solamente referenze a materiale didattico, a risorse affidabili reperibili in Internet (articoli di blog, siti Internet, filmati, simulazioni interattive, animazioni grafiche, giochi educativi, ecc.) nonché a offerte di formazione continua.

La Banca nazionale svizzera non accetta denaro da aziende, partiti o gruppi d’interesse.

08. Protezione dei dati

Alcune informazioni specifiche sono richieste agli utilizzatori quando trasmettono un ordine, al momento della registrazione, quando si iscrivono ad un corso di formazione complementare o ancora quando partecipano a sondaggi online. I dati trasmessi a iconomix sono trattati in assoluta confidenzialità. In particolare non sono ceduti a terzi senza esplicita approvazione degli interessati.

Per ottimizzare l’offerta iconomix, le visite al sito Web sono oggetto di analisi statistica. Le informazioni raccolte non comprendono i dati personali e non permettono in alcun modo di risalire agli utilizzatori.

Per maggiori dettagli, potete consultare la convenzione di utilizzo di iconomix.

09. Tre lingue nazionali

L’offerta didattica iconomix è disponibile nelle tre lingue nazionali: tedesco, francese e italiano. Un’offerta limitata è proposta anche in inglese (lezione bilingue).

10. Sviluppo continuo e manutenzionea lungo termine

L’offerta didattica iconomix è un impegno a lungo termine. I contenuti sono periodicamente attualizzati e sottoposti a verifica.

Ad intervalli regolari, nuovi moduli sono integrati al programma. In alcuni casi, certi moduli possono essere rivisti. I cambiamenti nel programma sono annunciati verso la fine di ogni anno scolastico, in previsione di quello successivo.